www.forumpa.it FORUM PA '08 vi aspetta in nuova fiera di roma al 12 al 15 maggio 2008   in collaborazione con Formez
FORUM PA
. Ci siamo trasferiti, seguici su portal.forumpa.it  
 
. home | cos'è | staff | guestbook | archivio | english newsletter | contatti | cerca
» FORUM PA 2007 » PER ESPORRE » VISITATORI » FORUM PA 2006 » CANALI
Freccia
e-Mail FORUM PA NET - NEWSLETTER per una nuova Pubblica Amministrazione
archivio | per iscriversi | faq | per gestire i tuoi dati | per rimuoversi
IN QUESTO NUMERO
FORUM PA NET 225 di mercoledì 5 settembre 2007 (106321 iscritti)
   
Arrow Una riforma chiave che aspettiamo.
Arrow Il Piano sulla Semplificazione si apre ai suggerimenti
Arrow Ancora sui fannulloni
Arrow Flussi di potere e denaro pubblico
Arrow Global Forum 2007
Arrow Eventi
Arrow News dal Formez
Arrow Segnalazioni
   

editoriale
Una riforma chiave che aspettiamo.
Cari amici innanzi tutto buon rientro a tutti, insieme all'arrivo dei primi freddi archiviamo l'estate che spero sia stata un momento di riposo e di ricarica fisica e mentale.
Tra le non tantissime cose successe in agosto in questa newsletter di ripresa volevo proporvene alcune che trovate nei nostri articoli: la ripresa del tema dei fannulloni, questa volta con qualche esempio di buon senso che non richiede leggi speciali o tribunali improvvisati, ma semplicemente adopera gli strumenti che ci sono; la partenza della consultazione pubblica sul Piano di semplificazione messo a punto a luglio che è interessante sia come merito che come metodo; la proposta del Global Forum sull'innovazione che si svolgerà a Venezia il prossimo novembre e che è stato ormai quasi completamente definito e tante altre segnalazioni.
In questa nota volevo però ripercorrere con voi i passi avanti di una riforma chiave che aspettiamo da tempo e che proprio all'inizio del mese di agosto ha fatto dei passi avanti importanti: il federalismo fiscale. [continua]
 
cose
Il Piano sulla Semplificazione si apre ai suggerimenti
Sin dalle sue fasi preparatorie il Piano di Azione sulla Semplificazione è stato oggetto di una forte condivisione. Il Comitato interministeriale incaricato di predisporre il documento, infatti, ha sottoposto lo schema all'esame del Tavolo permanente per la semplificazione, organo di raccordo con i diversi livelli di governo locale, le categorie produttive e le associazioni degli utenti.
Per rendere ancora più trasparente e partecipato il processo di pianificazione, il Comitato ha stabilito di sottoporre il Piano di azione per il 2007 ad una consultazione pubblica, finalizzata a raccogliere indicazioni utili a orientarne l'attuazione. Aperta dal 12 di luglio al 15 di ottobre la consultazione sarà il primo passo di un percorso di dialogo tra amministrazione e cittadini che caratterizzerà tutte le successive edizioni annuali del Piano. A testimonianza di ciò il Piano di azione 2008 prenderà avvio proprio dai suggerimenti e dagli spunti offerti da quanti parteciperanno ad una nuova apposita consultazione pubblica, che dovrebbe partire a novembre, subito dopo la chiusura di quella attualmente in corso.
Per saperne di più
Per consultare il dossier sul sito della Presidenza del Consiglio
 
casi
Ancora sui fannulloni
Dopo la sonnolenza estiva risolleviamo il dibattito sui fannulloni o nullafacenti, ravvivato proprio in queste ore dalla dichiarazioni del Ministro Fioroni sull'introduzione di norme più severe e tempi certi per l'irrogazione delle sanzioni nei confronti di professori assenteisti o incompatibili con la loro funzione. Ecco, dunque, il caso del Comune di Roma, evidenziato dal settimanale Panorama la scorsa settimana e ripreso anche da qualche quotidiano, come emblematico di una "piaga nazionale". Prendendo spunto dal licenziamento dei cinque impiegati "fannulloni" della Provincia di Bolzano, in una lunga intervista Pietro Barrera, Direttore del Dipartimento per le Politiche delle Risorse Umane del Comune di Roma, ha portato a galla le difficoltà del sistema burocratico nel rapporto tra lavoratore pubblico ed amministrazione. Ventidue i licenziamenti negli ultimi tre anni al Comune di Roma a seguito di un percorso arduo e dispendioso che passa attraverso accertamenti della Guardia di Finanza, procedimento di contestazione, controdeduzioni, e così via. Per quanto complesso, tuttavia, "l'iter per mandare via qualcuno per assenza ingiustificata o inadempienza contrattuale - commenta Barrera - è più semplice di quello che occorre intraprendere per licenziare chi ha commesso un reato". Il contratto Nazionale, infatti, sospende il provvedimento disciplinare in attesa di quello penale.
Per leggere l'articolo di Panorama
Per scaricare l'articolo di Repubblica
 
tesi
Flussi di potere e denaro pubblico
Cosa succederebbe se diventassero operative le varie disposizioni annunciate prima e durante l'estate per distribuire l'extragettito (il cosiddetto "tesoretto")? Applicando aritmeticamente le risorse al numero delle persone potenzialmente beneficiarie si arriverebbe a quantità talmente piccole da vanificare il concetto stesso di re-distribuzione del reddito. Anche i flussi di denaro "pubblico" sono soggetti a dinamiche per cui poche persone decidono delle risorse (pubbliche) di tutti. E gli effetti sono evidenti: spesa pubblica accelerata, equità rallentata e redistribuzione solo annunciata.
A metà giugno il Censis ha presentato un'interessante ricerca dal titolo: "Concentrazioni di potere e flussi nella sfera del denaro pubblico", da cui abbiamo tratto queste righe. La ricerca si apre con un dato, forse non troppo stupefacente, ma comunque da tenere in conto, secondo cui l'85,7% degli italiani si sente colpito negativamente dall'attuale livello della pressione fiscale e delle tariffe. Una ricerca che ben prima del clamore sollevato dall'ipotetico "sciopero fiscale" mostra con evidenza i numeri del malcontento orientato però, non tanto contro la fiscalità tout court, bensì ancora una volta in direzione dell'anti-politica e della distanza tra l'oligarchia che decide l'allocazione di risorse per il Paese ed il Paese stesso.
Per saperne di più
Per scaricare la ricerca
 
online
Global Forum 2007
Si aprirà a Novembre il Global Forum 2007, la tradizionale conferenza organizzata da Items International, che si pone come obiettivo quello di mettere in evidenza progetti innovativi da tutto il mondo al fine di creare e rinforzare una forte rete di conoscenze e di collaborazione a livello globale e lanciare nuove iniziative internazionali. La località scelta per l'edizione di quest'anno (la sedicesima) è la Città di Venezia presso la Fondazione Giorgio Cini il 5 e 6 novembre prossimi. Per due giorni più di 300 delegati della Società dell'informazione e della comunicazione, di prestigiosi istituti scientifici, esperti di poli industriali ed esponenti politici, provenienti da oltre 30 paesi diversi, si confronteranno a porte chiuse sul tema: "‘La convergenza globale, l'innovazione e la costruzione di una conoscenza collaborativa della società", titolo scelto per questa edizione.
Sul sito dell'organizzazione è possibile visionare e scaricare, oltre alla scheda di iscrizione e al programma provvisorio, anche tutti i materiali preparatori.
Per saperne di più
 
eventi
Eventi
  • Il tema delle risorse umane è uno di quelli nevralgici in tutti i Paesi alle prese con la modernizzazione delle strutture pubbliche. Lattanzio E Associati, in collaborazione con FORUM P.A e nell'ambito del Premio Tesi PA organizza il convegno "Lavoro pubblico: nuove professionalità. Tra flessibilità e barriere all'ingresso". A Roma, venerdì 14 settembre presso l'Auditorium Ara Pacis di Via di Ripetta 190, l'occasione per un confronto tra tutti gli attori in causa alla luce di una domanda chiave: che spazio c'è per i giovani qualificati nella PA?
    Per consultare il programma
    Per iscriversi al convegno

  • "Dal protocollo alla conservazione sostitutiva: la gestione efficace di contenuti e processi". Dopo il successo ottenuto a Torino, Pisa e Napoli IBM e FORUM PA presentano il quarto appuntamento del roadshow, il 19 settembre a Padova. Questa tappa punterà l'attenzione sui temi della gestione e dematerializzazione dei documenti e l'automazione dei procedimenti amministrativi ad essi associati. Un elemento cruciale nel modello organizzativo delle Pubbliche Amministrazioni Locali, in quanto il patrimonio di informazioni è prevalentemente costituito dai documenti che esse ricevono e producono.
    Per informazioni
    Per iscriversi
    Per consultare gli atti degli appuntamenti passati
 
formez
News dal Formez
  • Nell'ambito del Programma di "Empowerment" delle Amministrazioni pubbliche del Mezzogiorno, il Progetto "Reti degli Sportelli per lo sviluppo" sta conducendo un'attività di supporto alle Amministrazioni Regionali del Mezzogiorno, finalizzata a rafforzare la cooperazione tra i diversi attori locali impegnati nelle politiche di sviluppo.
    Conclusa positivamente l'esperienza del percorso formativo sullo Sviluppo delle competenze manageriali il Formez propone due nuovi percorsi formativi, il cui obiettivo è sviluppare le competenze degli operatori dello sviluppo locale, alla luce delle funzioni che questi svolgeranno con la nuova programmazione 2007/2013: Project Cycle management; e Project Management.
    Per saperne di più
 
segnalazioni
Segnalazioni
  • l'Università Cattolica del Sacro Cuore organizza il corso di alta formazione "Politiche pubbliche e formazione. Processi decisionali e strategie", volto a promuovere la conoscenza dell'azione pubblica e del contesto della formazione attraverso gli strumenti dell'analisi delle politiche pubbliche. Per saperne di più

  • Partendo dall'esperienza maturata con il Master in Analisi delle Politiche Pubbliche, il Corep di Torino (Consorzio per la Ricerca e l'Educazione Permanente) organizza, a partire da ottobre 2007, il "Master in Progettazione e Gestione delle Politiche Pubbliche", riservato a dirigenti e funzionari delle Pubbliche Amministrazioni. Per saperne di più

  • Legautonomie organizza anche quest'anno il suo tradizionale appuntamento sui temi della finanza e fiscalità locale, il convegno si svolgerà come di consueto a Viareggio il 2 e 3 ottobre prossimi ed avrà come titolo: "Federalismo fiscale e legge finanziaria: Autonomia e responsabilità". Per saperne di più

  • La Conferenza Programmatica di Roma sull'Interoperabilità nell'iGovernment è un evento organizzato dalla Regione Lazio, Assessorato per la Tutela dei Consumatori e Semplificazione Amministrativa. La Conferenza prosegue il cammino avviato a Valencia con ESIIG I, dove è stata presentata la Dichiarazione di Interoperabilità di Valencia che le Regioni d'Europa si impegneranno a sostenere per promuovere, in ambito comunitario, un'effettiva interoperabilità tra le Pubbliche Amministrazioni regionali. Roma, 11-12 ottobre 2007. Per saperne di più
 

Dite la vostra

Per gestire e modificare i tuoi dati o cambiare la tua email di spedizione:
http://www.forumpa.it/forumpanet/gestisci.php

Per iscrivere un'altra persona a questa newsletter vai all'indirizzo:
http://www.forumpa.it/forumpanet/registrazione.php

Per consultare l'archivio delle newsletter vai all'indirizzo
http://www.forumpa.it/forumpanet/home.php

Per non ricevere più questa newsletter vai all'indirizzo
http://www.forumpa.it/forumpanet/rimozione.php

FORUM PA è una Manifestazione di Istituto Mides
Via Alberico II, 33 - 00193 ROMA
Tel. 06684251 - Fax 0668802433 - P.I. 01803371002 - C.F. 07548070585 - e-mail convegni_NOSPAM_@forumpa.it</a> (togliere _NOSPAM_)<br>

 
con il patrocinio di:
Presidenza  del Consiglio dei Ministri - Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella P.A. c Associazione Nazionale dei Comuni Italiani Unione delle Province d'Italia Lega Autonomie Locali
Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella PA Conferenza delle Regioni e delle Provincie Autonome Associazione Nazionale dei Comuni Italiani Unione delle Provincie d'Italia Lega delle Autonomie Locali
In collaborazione con Programma Cantieri Il Sole 24 Ore Fiera di Roma Istituto Mides
   
. . . . .
FORUM PA - Via Alberico II, 33 - 00193 Roma - Tel. 06.684251 - Fax 06.68802433 - info@forumpa.it - P.I. 01803371002 - C.F. 07548070585