Freccia
e-Mail FORUM PA NET - NEWSLETTER per una nuova Pubblica Amministrazione
archivio | per iscriversi | faq | per gestire i tuoi dati | per rimuoversi
IN QUESTO NUMERO
FORUM PA NET 191 di venerdì 5 maggio 2006 (103891 iscritti)
   
Arrow A FORUM PA tra 7 giorni
Arrow Il convegno inaugurale di FORUM PA 2006
Arrow Una rete di amministrazioni in rete
Arrow Le presentazioni a FORUM PA
   

Istruzioni per l'uso
Le presentazioni a FORUM PA
Da diciassette anni ormai le pubbliche amministrazioni e le aziende che scelgono di intervenire a FORUM PA sono orgogliose di utilizzare i loro stand per presentare al pubblico le loro innovazioni e le loro soluzioni destinate a migliorare il servizio pubblico. Sulla nuova home page del nostro sito è possibile conoscere giorno per giorno quali saranno gli appuntamenti nei diversi stand della mostra. Particolarmente rilevante l'impegno profuso dal Comune di Roma che, insieme alle sue aziende di servizio nella saletta all'interno del padiglione 26, propone 14 incontri su temi vicini ad amministratori e tecnici, ma anche ai semplici cittadini, dalla raccolta differenziata alla gestione del catasto passando per il trasporto pubblico e la rete dei servizi sociali.
Ma oltre a questi incontri, FORUM P.A 2006 da spazio a ben 10 presentazioni ufficiali: momenti seminariali in cui verranno presentati al pubblico ricerche, novità editoriali ed incontri con gli autore. Appuntamenti che fanno di FORUM PA una grande kermesse.

Le presentazioni a FORUM P.A 2006

Lunedì 8 maggio 13,00-14,00
PR3 - La rete dei Municipi di Roma per AG 21L, un'esperienza per la sostenibilità urbana e il decentramento (a cura di Formez)- iscriviti online
Il tema dello sviluppo sostenibile delle città e del ruolo dei governi locali per affrontare in un approccio partecipato con la società locale le questioni che investono direttamente la qualità della vita, è ormai divenuto centrale nel dibattito comunitario e nazionale.
Le amministrazioni locali, soprattutto laddove il decentramento a favore di un governo di prossimità sia avvenuto nelle forme innovative dei municipi, possono svolgere un'azione più efficace nel governo della città, anche favorendo la partecipazione dei cittadini alle scelte che la riguardano. Ciò richiede nuove e più complesse competenze nelle amministrazioni, per il cui sviluppo una formazione mirata è fondamentale.
"La Rete dei Municipi di Roma per A21 Locale" è un progetto realizzato dal Formez per il Dipartimento Politiche Economiche e il Dipartimento Politiche Ambientali ed Agricole del Comune di Roma, rivolto ai 19 Municipi con la finalità di creare una rete di persone interna all'amministrazione con le competenze necessarie per promuovere l'A21 Locale e il Piano d'Azione Ambientale di Roma sul territorio e, più in generale, integrare obiettivi e criteri di sostenibilità ambientale nell'azione amministrativa.
L'intervento - finanziato dal programma comunitario URB-AL per lo scambio di buone pratiche di governance locale - è stato realizzato dall'amministrazione nell'ambito del Quadro Cittadino di Sostegno, strumento previsto per favorire il decentramento e la progettualità dei Municipi.
L'incontro prevede la presentazione dell'esperienza realizzata, il percorso dell'A21 locale a Roma e le prospettive dei municipi e infine, la testimonianza di un municipio coinvolto nel progetto.
In occasione dell'incontro sarà distribuito il volume "Sostenibilità urbana e decentramento. L'esperienza della Rete dei Municipi di Roma per A21L" pubblicato dal Formez.

Martedì 9 maggio 12, 30
PR5 - Nasce l'Osservatorio "Donne nella PA" (a cura di Futuro@lfemminile e Furum PA) - iscriviti online

Martedì 9 maggio 13,00-14,00
PR1 - Indagine sulla Rete Informatica dei Servizi Sociali (a cura dell'Associazione Nuovo Welfare) - iscriviti online
La letteratura più recente sulla percezione della Pubblica Amministrazione ci restituisce un quadro che mostra il cittadino sempre più interessato e coinvolto nel processo di cambiamento, ma ancora deluso del proprio rapporto con le istituzioni.
Le maggiori criticità riguardano la persistenza di difficoltà di accesso ai servizi, la complessità del linguaggio burocratico, la lentezza nelle procedure e un'offerta non sempre all'altezza delle reali esigenze.
Ma qual è la realtà? L'utente medio italiano è cronicamente insoddisfatto? O effettivamente la Pubblica Amministrazione non si è ancora dotata di strumenti adeguati alle sue competenze?
Da questi semplici - ma non per questo meno complicati - interrogativi, parte il nostro "viaggio" nella rete delle Pubbliche Amministrazioni, che ha interessato lo spazio web dedicato alle politiche sociali, fondamentale punto di contatto e dialogo con il cittadino, accompagnandolo in tutti i passaggi degli "eventi" della vita.
IRISè una chiave di lettura. È l'occhio dell'utente che tenta di districarsi nel labirinto virtuale dei servizi e delle informazioni, cercando la strada più semplice e veloce e mostrandoci cosa trova lungo questo percorso.

Martedì 9 maggio 13,00-14,00
R2 - Oscar di Bilancio

Martedì 9 maggio 13,00-14,30
PR6 - Presentazione sul tema: "il Sistema Toyota nella Sanità: Più Qualità e Meno Sprechi" (a cura di Galgano & Associati) - iscriviti online
L'incontro illustra un Sistema che si sta affermando nel mondo dei Servizi e della Sanità. Il Sistema consente di ottenere rilevanti aumenti di produttività, forti miglioramenti della qualità, maggiore flessibilità, tempi di realizzazione molto ridotti e personale fortemente motivato.
Il Corriere della Sera ha pubblicato lunedì 6 marzo un articolo di 6 colonne dal titolo: L'Ospedale Modello? Come una fabbrica - In corsia con le regole della Toyota. Risultati: cure migliori e risparmi. La Virginia Mason Clinic di Seattle (5000 addetti) è una struttura sanitaria che collabora con la Galgano da alcuni anni per scambi di know how e che invia i propri dirigenti a seguire Settimane Kaizen presso clienti della Galgano. Durante la presentazione verrà presentato il nuovo libro di Alberto e Cristina Galgano dal titolo "Il sistema Toyota nella Sanità" (ediz. Guerini pag. 250).

Mercoledì 10 maggio 13,00-14,00
PR7 - Presentazione del libro: "Comunicare bene per amministrare meglio" (a cura di Provincia di Milano) - iscriviti online
"Comunicare bene per amministrare meglio" è il titolo di un libro, in uscita alla fine del mese di aprile presso l'editore Lupetti, nato dall'esperienza del Premio Comunicami, premio sulla comunicazione istituito lo scorso anno dalla Provincia di Milano e rivolto alle amministrazione pubbliche presenti sul territorio provinciale. Con questo premio lo Provincia intende spingere le amministrazioni a fare una sempre migliore e più efficace comunicazione. Il successo, con la partecipazione di più di 40 progetti è stato al di là delle aspettative e ha confermato la presenza di una diffusa cultura della comunicazione pubblica sul territorio.
Il libro, curato da Angelo De Vivo, e con la prefazione di Stefano Rolando, è diviso in due parti: nella prima si trovano alcuni saggi, tra cui quello di Annamaria Testa, guru della pubblicità italiana, di Fiorella De Cindio, professore di Informatica alla università Statale e di Patriza Galeazzo, della università IULM; nella seconda parte si analizzano le esperienze delle amministrazioni vincenti (con tanto di immagini a colori di alcuni dei materiali di comunicazione proposti al premio).

Giovedì 11 maggio 13,00-14,00
PR4 - Presentazione della Ricerca: Accelerazione dei processi di cambiamento e dei tempi di risposta: nuove competenze e strumenti per i manager (a cura di Contact e Associazione 80 e più) - iscriviti online
Contact e l'Associazione 80 e più condividono una visione etica dell'azione delle imprese e della Pubblica Amministrazione in cui la consapevolezza del manager è elemento centrale di sostegno al processo di cambiamento globale in atto.
In occasione del Forum PA Contact e Associazione 80 e più, forti di una presenza e attività pluriennali a contatto con le imprese e la Pubblica Amministrazione, presentano in anteprima una ricerca/studio sul tema del cambiamento strutturale, specificità pienamente coerente con le tematiche proposte dal Forum stesso e di sicuro interesse per i manager più impegnati su questo fronte.
La ricerca rileva in un panel di oltre 150 testimoni privilegiati (imprenditori, manager, consulenti), la loro percezione rispetto: a) ai macrofenomeni di cambiamento in atto; b) alla possibilità di analisi della loro dinamica attuale e di quella futura; c) all'influenza del clima di cambiamento sui processi decisionali e sulle competenze richieste al management.
Si propone dunque ai manager una sfida per attivare iniziative e comportamenti innovativi utili alla crescita delle strutture di appartenenza.
Contact scrl, società di consulenza direzionale alle imprese ed agli enti locali, opera dal 1980 nelle aree della ricerca economico-sociale, della formazione e dell'orientamento.
L'Associazione 80 e più è costituita da professionisti, imprenditori e dirigenti della pubblica amministrazione che hanno come obiettivo l'individuazione di modelli comportamentali innovativi volti ad innescare un nuovo processo di sviluppo del nostro Paese.

Giovedì 11 maggio 13,00-14,30
PR9 - Iniziativa Bollenti Spiriti. Le politiche giovanili della Regione Puglia (a cura della Regione Puglia) - iscriviti online

Giovedì 11 maggio 13,30-14,30
PR 11 - Presentazione del Manuale "L'esternalizzazione strategica nelle pubbliche amministrazioni" - Cantieri - iscriviti online

Venerdì 12 maggio 13,00-14,00
PR 8 - Presentazione della nuova iniziativa editoriale dedicata ai temi dell'eGovernmnet locale (a cura di Editori Perla Finanza) - iscriviti online
La pratica dell'esternalizzazione di funzioni e servizi da parte delle amministrazioni pubbliche si sta sempre più diffondendo come uno dei principali strumenti di razionalizzazione organizzativa. Più in generale, la cessione all'esterno di segmenti di attività prima gestiti direttamente assume forme diverse: oltre alle forme di esternalizzazione in senso stretto, si va dalla privatizzazione delle public utilities alla creazione di società ed organismi in house; dall'affidamento ad altre amministrazioni pubbliche alla creazione di nuove istituzioni ad hoc; dal coinvolgimento del privato sociale alla sollecitazione dei servizi delle aziende private for profit.
Ciò che, però, non è ancora sufficientemente diffuso è un approccio compiutamente strategico a questo strumento, ovvero un approccio volto a fare dell'esternalizzazione un'occasione per ripensare complessivamente ruolo e strutture, funzioni e processi dell'ente che esternalizza. Con questo volume si è inteso fornire alle amministrazioni uno spunto di riflessione sulle condizioni e le implicazioni dell'approccio strategico all'esternalizzazione, ma anche uno strumento pratico, volto a focalizzare gli aspetti più specificamente operativi del processo di esternalizzazione. Il manuale è stato realizzato nell'ambito del Laboratorio Esternalizzazioni del programma Cantieri del Dipartimento della Funzione Pubblica; è stato curato da Giovanni Vetritto, Dirigente dell'Ufficio Innovazione nelle Pubbliche Amministrazioni, coautore assieme a Marco Meneguzzo dell'Università di Roma Tor Vergata, Andrea Maltoni dell'Università di Ferrara, Marco Frey della Scuola Superiore S. Anna di Pisa, Nereo Zamaro dell'ISTAT, Francesca Di Lascio dell'Università "Roma Tre", Denita Cepiku dell'Università di Roma "Tor Vergata", Manuela Cocci dell'Università di Siena, Francesco Velo dell'Università di Pavia.

 

Dite la vostra