Freccia
archivio | per iscriversi | faq | per gestire i tuoi dati | per rimuoversi
IN QUESTO NUMERO
FORUM PA NET 169 di martedì 20 settembre 2005 (77046 iscritti)
   
Arrow Pubblica Amministrazione come strumento per un moderno "stato sociale"
Arrow Cesena 2010. Costruiamo la Città del futuro
Arrow La Provincia di Taranto per le pari opportunità
Arrow ISDR una rivista per pensare "Commons"
Arrow www.projectfinancing.forumpa.it
Arrow Eventi
Arrow News dal Formez
Arrow News da Cantieri
Arrow Segnalazioni
   

Casi
La Provincia di Taranto per le pari opportunità
In questo numero facciamo luce su uno dei tanti progetti ormai arrivati a conclusione tra i 56 segnalati attraverso "Donne & Tecnologie", l'iniziativa promossa da Microsoft in collaborazione con FORUM PA, HP ed Intel e culminata con la presentazione all'ultima edizione di FORUM PA del CD-Rom "Futuro @l femminile".
Il corso per "Tecnico di Modellistica e Confezionamento", organizzato presso la Casa Circondariale di Taranto su iniziativa della Consigliera per le pari opportunità Perla Suma, è uno dei pochi progetti inseriti nel novero di eccellenza dell'iniziativa Futuro al femminile, e si è concluso lo scorso giugno con una sfilata di moda a Campomarino, sul litorale di Mareggio, denominata "Fuori moda".
Il corso ha coinvolto detenute di età compresa fra i 30 e i 35 anni e si è articolato in due moduli. Il primo ha avuto in prevalenza carattere pratico-applicativo, il secondo è stato propedeutico all'inserimento nel mondo del lavoro e si è basato sulla conoscenza di prime nozioni giuridico-economiche e sul tema dei diritti di parità. Inoltre accanto ad ago & filo e alle nozioni di conduzione aziendale alcune lezioni si sono concentrate sull'uso di un software di progettazione CAD utile anche a chi disegna moda e che, nel caso in questione, è impiegato nell'applicazione di regole per lo "sviluppo taglie".
L'obiettivo del progetto era favorire il futuro reinserimento in società delle corsiste e la loro occupazione, in qualità di figure professionali, nel campo dell'industria delle confezioni o in quello del lavoro autonomo di settore. Con la possibilità di passare ai fatti sin da subito, grazie all'opportunità di lavoro offerta alle migliori allieve da parte dell'azienda che cura il modulo applicativo del corso. Inoltre la conoscenza e la familiarità con l'uso delle tecnologie, acquisita durante il corso, era tesa a facilitare alle allieve un approccio meno problematico al mondo del lavoro, prospettando una riduzione dei tempi di produzione e favorendo la conciliazione con la vita familiare.
«La vita è fatta di opportunità - ha commentato durante un'intervista alla stampa il consigliere Perla Suma - e noi abbiamo il dovere di offrirle anche a queste donne che, una volta lasciato il carcere, si spera possano trovare un inserimento nel mondo del lavoro. Il risultato è stato buono, anzi sorprendente, tanto che abbiamo avuto richieste per corsi su altre attività».

Per approfondimenti visita il portale del progetto Futuro @l femminile

 
 

Dite la vostra