Freccia
archivio | per iscriversi | faq | per rimuoversi | recupera password
IN QUESTO NUMERO
FORUM PA NET n. 149 di martedì 22 febbraio 2005 (58923 iscritti)
   
Arrow Pubbliche amministrazioni, valori e qualità della vita
Arrow La relazione annuale del Garante per la tutela dei dati personali
Arrow Idee in Comune, le cose che possiamo fare insieme
Arrow Rapporto annuale 2004 del DPS sugli interventi nelle aree sottoutilizzate
Arrow www.cnel.it/cnelstats
Arrow Appuntamenti e eventi
Arrow News da Cantieri
Arrow News dal Formez
Arrow Segnalazioni
   
Editoriale
Pubbliche amministrazioni, valori e qualità della vita
Come sapete il nostro lavoro si basa sull'assunto fondamentale che una buona pubblica amministrazione è un fattore determinante per la qualità della vita. In questo numero abbiamo voluto volare alto e vi presentiamo tre importanti esempi di politiche pubbliche che sono basate sui grandi diritti di cittadinanza e che trovano il loro fondamento nella qualità dell'azione pubblica. Troverete poi i programmi e le modalità per iscrivervi ai due grandi appuntamenti congressuali che FORUM PA sta preparando con il Ministro della Funzione Pubblica per gli inizi di marzo: il 3 marzo a Bruxelles, e il 7 a Cagliari.

Ma torniamo ai diritti: la relazione annuale del Garante dei dati personali (quest'anno particolarmente significativa, alla fine del mandato di Rodotà) porta alla nostra attenzione alcune parole d'ordine universali. Uguaglianza, partecipazione, libertà, dignità sono le caratteristiche della società che vogliamo, ma sono anche i presupposti di azioni amministrative rispettose dei diritti, che mettono al centro il valore della persona umana e che quindi non derogano mai ad alcuni principi, quali l'inviolabilità del diritto di privacy. Come tutti i limiti che la società impone a sé stessa anche la privacy può essere vista come un ostacolo o come un'opportunità. Noi crediamo fortemente che essa sia stata in questi anni un'occasione preziosa per ripensare soggetti e oggetti delle azioni pubbliche e, in fondo, anche di recuperare efficienza, ma soprattutto sia stata una palestra formidabile per esercitarci a pensare un futuro tecnologico, innovativo, affascinante, ma sempre compatibile con la dignità e la libertà.
A questo alto monito abbiamo affiancato un altro rapporto, quello del Dipartimento per le politiche di sviluppo. Anche qui si parte da un valore alto: quello della equità e si mostra la strada fatta e quella ancora da fare per dare al Mezzogiorno pari opportunità di sviluppo.
C'è poi una puntuale analisi delle azioni fatte e dei risultati già raggiunti ed attesi.
Il terzo documento che vi proponiamo riguarda un altro grande principio che spesse volte abbiamo richiamato: quello della sussidiarietà orizzontale e della partecipazione. In questo caso si tratta di un premio promosso dal Comune di Roma per sperimentare un nuovo modo di migliorare la qualità della vita nella città chiedendo idee direttamente ai cittadini.


Carlo Mochi Sismondi
Direttore generale FORUM PA

Dite la vostra