ON LINE
FORUM PA NET n.109 di
martedì 27 gennaio 2004
 
www.tuttoconsumo.it , dalla parte dei consumatori e degli utenti
Presentiamo in questo numero il sito del Consiglio Nazionale dei Consumatori e Utenti che riporta, con un taglio informativo e di servizio, una grande messe di notizie utili per cittadini consapevoli.

Il Consiglio nazionale dei consumatori e degli utenti (Cncu), composto dalle associazioni dei consumatori rappresentative a livello nazionale, è stato istituito presso il Ministero delle Attività Produttive dalla legge n.281 del 30 luglio 1998, recante disposizioni sulla disciplina dei diritti dei consumatori e degli utenti, ed ha sede presso la Direzione generale per l'armonizzazione del mercato e la tutela dei consumatori.

Dopo la fase transitoria durata fino al 31 dicembre 1999,il Consiglio,in carica per il triennio 2000-2002,è stato nominato con decreto del presidente del Consiglio dei ministri del 3 febbraio 2000.
I compiti assegnati dal legislatore al Consiglio sono finalizzati a contribuire al miglioramento e al rafforzamento della posizione del consumatore/utente nel mercato. Infatti, la qualificazione del ruolo del consumatore,attraverso specifiche attività di rappresentanza,difesa e promozione dei suoi diritti e interessi economici,costituisce uno dei presupposti essenziali per assicurare un corretto e trasparente funzionamento del mercato.

In particolar modo, i processi di globalizzazione,la liberalizzazione dei mercati,lo sviluppo della società dell'informazione e la crescente importanza dei servizi,richiedono un'evoluzione della figura del consumatore/ utente che deve essere sempre più informato e preparato per poter difendere i propri interessi.
A tale proposito, sta maturando in tutti gli ambiti istituzionali - a partire da quello comunitario e con significativi segnali anche in Italia - la consapevolezza che occorra potenziare le politiche per il consumatore e gli strumenti di regolazione che ruotano intorno a esso.

All'interno di questo scenario e degli obiettivi strategici che ne derivano,si colloca il programma delle attività del Consiglio. Per il quarto anno di attività esso tiene soprattutto conto delle priorità individuate dalla Commissione europea nel "Piano d'azione 2002-2004 per la politica dei consumatori".

Se, nel suo complesso, il programma intende realizzare l'obiettivo di migliorare e promuovere la condizione dei consumatori e degli utenti in Italia, gli interventi prioritari possono essere ricompresi nei seguenti punti:

  • Sicurezza alimentare e dei prodotti
  • Servizi di interesse generale
  • Servizi assicurativi
  • Tematiche ambientali
  • Accesso alla giustizia
  • Internet e nuove tecnologie


Dite la vostra