CASI
FORUM PA NET n.96 di
martedì 8 luglio 2003
 
Il portale della sanità del Piemonte
Il Portale della Salute della Regione Piemonte

Amministrazione proponente: Regione Piemonte, Assessorato Sanità, Direzione 29 Controllo delle Attività Sanitarie Indirizzo: Via San Domenico 46

Unità organizzativa: Settore Organizzazione, Personale, Formazione, Risorse Umane CAP: 10122 Comune: Torino Provincia: TO

Sito web: www.regione.piemonte.it

Referente: Ciriaco Ferro Telefono: 011/4322204 Fax: 011/4322206

Funzione: Dir.29 - Controllo Attività Sanitarie E-mail: Direzione29@regione.piemonte.it

Ente: Regione Piemonte Progetto on line

2.1 Area di intervento

Front office: utilizzo delle ICT per l'accesso ai servizi e la relazione con l'utente

2.2 Status del progetto

in corso di realizzazione (data di inizio: marzo 2002 - data di fine: giugno 2003 )

2.3 Descrizione sintetica del progetto

Il Portale della Salute si articola in una serie di servizi che vogliono rispondere a tutte le esigenze di informazione del cittadino, in relazione all'accesso ai servizi sanitari.
Allo scopo di mettere le informazioni a disposizione del maggior numero possibile di persone, della Guida alla Salute, il servizio base del portale, è stata realizzata anche una versione altamente accessibile, studiata per essere fruita da persone con varie disabilità.
Allo stesso scopo, i dati e le informazioni disponibili sul portale, saranno consultabili in futuro anche tramite un call centre; in tal modo si vuole consentire a chiunque di ottenere l'informazione di cui necessita, pur non disponendo di un accesso ad internet.
L'informazione viene presentata in modo semplice ed intuitivo ma non certo semplicistico: vengono comunicati tutti i dati che sono in possesso della Regione e che possono essere di interesse per il cittadino, fino ad arrivare agli approfondimenti di carattere medico e ai testi integrali delle norme di riferimento per lo specifico argomento trattato.
La ''GUIDA ALLA SALUTE'' è una vera e propria guida ragionata, che parte da quelle che possono essere le situazioni di necessità delle persone, per offrire chiarimenti sul problema da affrontare, indicare dove rivolgersi, quali sono le prospettive, le procedure, i diritti e gli eventuali costi. Oltre a complete e semplici schede informative, la guida presenta la normativa di riferimento per il singolo argomento (con link ai testi integrali delle norme), i link a siti accreditati che offrano approfondimenti, i collegamenti agli altri servizi del portale, un servizio che localizzi, per ogni comune, l'ufficio competente per la procedura illustrata. La guida costituisce, inoltre, un filo conduttore all'interno del portale, fornendo ogni informazione di contenuto che faciliti la comprensione dei dati offerti dagli altri servizi del portale stesso. Della Guida è stata realizzata anche una versione accessibile, con numerose funzionalità di personalizzazione, in modo tale da risultare accessibile a persone con disabilità differenti.
''STRUTTURE E PRESTAZIONI'' è un servizio che consente di reperire le strutture che erogano la prestazione specialistica desiderata su tutto il territorio piemontese: il sistema risponderà alla ricerca fornendo anche dettagliate informazioni relative alle stesse prestazioni e alle strutture sanitarie. I criteri di ricerca delle strutture sono: tutta la regione, ASL,vicinanza al comune, specifica struttura. Le informazioni fornite sulle prestazioni sanitarie riguardano la scheda tecnica dell'esame, la modalità di preparazione e di svolgimento dell'esame, l'ammontare del ticket e la lettura del referto. Per ciò che concerne le strutture sanitarie, le informazioni fornite sono l'indirizzo, il numero di telefono, le indicazioni per l'accesso ai disabili, i mezzi di trasporto pubblici, la mappa interattiva per la localizzazione geografica, altre informazioni ritenute rilevanti. Il data base è costituito da archivi ricavati direttamente dai flussi gestiti dalla Regione per fini amministrativi, costantemente aggiornati.
L'''INDIRIZZARIO MEDICO'' è un servizio informativo che consente il reperimento di dati relativi alle anagrafiche dei medici di base che operano sul territorio regionale del Piemonte.
Sono previste ricerche secondo tre differenti criteri di interrogazione: in base all'ASL di appartenenza, in base al comune, in base al cognome del medico. Il sistema risponde con i seguenti dati: nome, cognome, ASL di appartenenza, elenco degli ambulatori con indirizzo, telefono e orario di ricevimento, appartenenza ad associazioni di medici o medicina di gruppo, disponibilità del sistema di prenotazione on line. Il data base è costituito da archivi ricavati direttamente dai flussi gestiti dalla Regione per fini amministrativi, costantemente aggiornati.
Il ''FARMADIZIONARIO'' è un servizio che spiega in modo chiaro e comprensibile il significato dei termini più usati nei foglietti illustrativi dei medicinali. Il cittadino può interrogare il sistema tramite l'inserimento della parola esatta della quale si ricerca il significato, oppure della sola iniziale.

2.4 Finalità

Il Portale della Salute vuole rispondere in maniera completa, semplice e comprensibile alle esigenze informative del cittadino in relazione ai servizi sanitari del Piemonte, consentendogli di accedere più semplicemente e più consapevolmente ai servizi sanitari del territorio piemontese.
Si vuole in questo modo facilitare l'accesso ad ogni informazione da parte del cittadino, partendo dalla sua semplice esigenza, e senza che sia necessario che egli disponga già di una anche minima conoscenza delle competenze degli enti e dei vari servizi che il SSN mette a disposizione. Si vuole che il cittadino disponga degli elementi per capire ed affrontare il suo problema di salute, che sappia dove rivolgersi, quali sono le sue prospettive, le procedure, i diritti e gli eventuali costi.
Con la versione accessibile della Guida alla Salute, si intende rendere disponibili le informazioni in materia sanitaria anche alle persone con disabilità, che sono fra i principali utenti del servizio sanitario.

2.5 Obiettivi

La ''GUIDA ALLA SALUTE'' ha lo scopo di affrontare gli argomenti rispetto ai quali il cittadino abbia maggiore necessità di informazione; creare un unico punto di accesso per tutta l'informazione sanitaria semplificato, valido per il territorio piemontese; fornire l'informazione di cui il cittadino necessiti, nella forma più semplice e completa possibile. La Guida costituisce il filo conduttore del portale e ne condivide le finalità generali, ed è stata realizzata anche in versione altamente accessibile.
''STRUTTURE E PRESTAZIONI'' vuole rispondere alla semplice necessità del cittadino di sapere dove poter disporre di una prestazione specialistica, e di semplificare l'accesso ad una struttura poco conosciuta, fornendo ogni informazione che possa semplificare l'accesso ad essa. Inoltre, si cerca di vincere la diffidenza, e talvolta il timore, del cittadino nell'avvicinarsi a prestazioni specialistiche poco conosciute, illustrando ogni singola prestazione con una scheda tecnica scritta con linguaggio comune. In tal modo, si vuole rendere il cittadino più consapevole e più partecipe delle cure che deve affrontare.
L'''INDIRIZZARIO MEDICO'' vuole consentire al cittadino di consultare i dati dei medici dalla propria abitazione, con tutta calma, in modo da poter effettuare la scelta del medico in piena consapevolezza. Inoltre, vuole rendere sempre accessibili tali dati, in modo da poter conoscere ogni variazione degli orari o degli indirizzi degli ambulatori.
Il ''FARMADIZIONARIO'' vuole rendere comprensibili per il cittadino le essenziali indicazioni fornite dai foglietti dei medicinali, ed anche la documentazione di carattere medico.

2.6 Azioni

Le azioni in cui il progetto è stato articolato possono riassumersi nella seguente sequenza:
- studio di fattibilità ed analisi delle esigenze del mercato
- analisi, progettazione e realizzazione e test del portale come contenitore e dei servizi presenti
- pubblicazione del sito e pubblicizzazione della stesso
- mantenimento dei servizi presenti in termini tecnologici, sistemistici e di contenuto

2.7 Vantaggi attesi

Tramite il Portale, il cittadino potrà reperire facilmente ogni informazione in relazione alle proprie necessità sanitarie, potendo accedere più semplicemente e più consapevolmente ai servizi sanitari del territorio piemontese, in conformità alle finalità del progetto.

2.8 Risultati conseguiti

Il progetto è in corso di realizzazione.

3.1 Risorse

Finanziarie: 274.212,79 Euro, al netto di IVA

Umane: Al progetto sono dedicate le seguenti risorse:
un capo progetto
un analista/progettista senjor
un web content manager
un consulente per l'elaborazione di contenuti di carattere medico
part-time: un gruppo di dominio sanitario, un gruppo di progettisti Oracle, un laboratorio di sviluppo Java

3.2 Realizzazione

Struttura realizzatrice: Dalla Commissione Informatica dell'Assessorato alla Salute della Regione Piemonte

Nuove modalità organizzative: No

3.3 Networking

Reti interne: Per l'aggiornamento delle informazioni è prevista, ed è in corso di individuazione, la collaborazione di una redazione distribuita sul territorio.

Reti esterne: Le persone che saranno individuate per costituire la redazione distribuita saranno collegate ad Internet.

3.4 Utilizzo delle tecnologie

Il Portale è realizzato in html, i servizi contenuti sono sviluppati in java. L'indirizzario dei Medici e il servizio di Prestazioni Sanitarie è sviluppato con J2EE ed installato in ambiente BEA Weblogic; la guida è gestita, sia nel back-end che nel front-end, con uno strumento sviluppato su framework Cocoon2. I dati sono su Oracle 8.1.7.

Criteri di interoperabilità: I servizi per il portale sono stati realizzati ex-novo, di conseguenza tutte le soluzioni di interoperabilità con sistemi preesistenti sono a livello di archivi.

Standard: Si evidenzia che il layout per la Guida alla Salute è stato studiato perché soddisfacesse lo standard W3C, ed è stato sottoposto al controllo dell'Unione Italiana dei Ciechi.

3.5 Innovatività e trasferibilità

Elementi di innovatività: 1) Il portale costituisce un luogo di accesso unico, completo ed omogeneo a tutte le informazioni di carattere sanitario valide per il territorio piemontese: partiamo dalla constatazione che ciò, pur costituendo una necessità primaria per il cittadino, non sia attualmente nella sua disponibilità. Parliamo di ''luogo di accesso unico'', poiché il Portale della salute presenta, in un unico luogo virtuale facilmente raggiungibile, le informazioni di varia natura quali i dati dei medici, i dati delle strutture, le informazioni sulle prestazioni, i testi che illustrano le procedure ecc. ''Luogo di accesso completo'' poiché il Portale, a regime, vuole offrire una panoramica veramente completa dell'informazione sanitaria, non solo affrontare pochi argomenti spot; in questo modo vuole costituire un punto di riferimento effettivo e sicuro per il cittadino che necessiti di un'informazione. ''Luogo di accesso omogeneo'' in quanto tutti i dati e le informazioni presenti sul portale vengono esaminati ed organizzati in maniera tale da essere esposti in maniera uniforme, nella maniera che siano più facilmente raggiungibili e comprensibili dal cittadino; non si tratta dunque di una raccolta di materiale o di link, ma di una vera opera originale.
2) I dati riguardanti le strutture ed i medici sono presi direttamente dai data base ufficiali della Regione (si tratta dei dati che, in seguito al vaglio della Regione, vanno ad alimentare i flussi ministeriali). Tale procedura offre tre vantaggi fondamentali: non esistono passaggi intermedi fra la fonte ufficiale ed il mezzo di pubblicazione, evitando ogni discrepanza fra essi; si mette a disposizione dei cittadini un dato completo; si offre un'informazione aggiornatissima.
3) L'accessibilità della Guida alla Salute è garantita, in primis, da un'impaginazione che non utilizza tabelle, ma esclusivamente fogli di stile. Le immagini sono accompagnate da un tag di descrizione significativo e da un ulteriore link a un file .txt. E' prevista la possibilità di personalizzazione della pagina da parte di utenti ipovedenti, i quali possono scegliere una tra le quattro configurazioni di colori proposte, volte a favorire alto contrasto e leggibilità (caratteristiche ottimali per gli ipovedenti). Inoltre, sono state evitate combinazioni di colori che potessero dare dei problemi ai daltonici. Infine è possibile scegliere, attraverso menù a tendina, tipo e dimensione dei font. Nel caso l'utente sia cieco e utilizzi uno screen reader, la navigazione è facilitata da link testuali che permettono di saltare la barra di navigazione principale per passare direttamente al contenuto della pagina oppure agli approfondimenti. La navigazione con tastiera è favorita da una soluzione che permette, attraverso il tasto TAB, di saltare agevolmente da una sezione della pagina all'altra; tale soluzione è stata studiata pensando a chi ha difficoltà motorie.Sono poi presenti: un motore di ricerca, una mappa del sito che illustra in modo chiaro struttura e contenuti della Guida, una pagina di istruzioni che spiega come è costruito il servizio web e tutte le caratteristiche che lo distinguono come accessibile. Attraverso l'utilizzo di 'access key' è possibile richiamare agevolmente determinate pagine o funzioni del portale (ad esempio, la homepage oppure la stampa), tali access key sono illustrate in modo chiaro nella pagina di istruzioni. Infine, la versione accessibile della Guida alla Salute presenta un link che riporta in testa alla pagina, utile in modo particolare se si utilizza uno screen reader, e la possibilità di stampa delle diverse pagine. Tutte queste caratteristiche rendono la Guida alla Salute conforme alle direttive del W3C in materia di accessibilità.

Elementi di trasferibilità: Gli elementi descritti nel punto precedente possono essere trasferiti nel contesto di qualunque altra regione italiana.



Dite la vostra