EDITORIALE
FORUM PA NET n.58 di
martedì 25 giugno 2002
 
I contesti dell’innovazione
In questo numero ci occupiamo soprattutto dello sviluppo di quei contesti che costituiscono uno scenario “abilitante” all’innovazione. Tra tanti gli eventi delle due ultime settimane ce ne hanno suggeriti quattro: luoghi fisici del contatto tra cittadini e amministrazioni; luoghi della relazione tra gli “innovatori”; luoghi della interazione politica tra pubblico e privato per la realizzazione di progetti di sviluppo; luoghi della comunicazione e della chiarezza, veri presupposti alla partecipazione democratica.
Quasi tutte le ricerche sulla popolazione svolte in questi ultimi anni riportano sì una crescita (modesta e settoriale) della fiducia e della soddisfazione riguardo alle Pubbliche Amministrazioni, ma evidenziano anche una barriera che si può sintetizzare con tre aggettivi: la P.A. è complicata, incomprensibile, difficile da raggiungere. Il processo di riforma dell’ultimo decennio, con l’accelerazione delle Leggi Bassanini, hanno fatto molto, ma ancora c’è molto da fare come testimoniano le due ricerche recentissime che presentiamo nella sezione COSE e che attengono alla realtà e ai desideri rispetto all’Ufficio Pubblico inteso in senso fisico.
Nella sezione TESI, vi riportiamo invece un testo elaborato dal CENSIS (se lo riportate a vostra volta ricordatevi di citare la fonte) che propone una riflessione sul ruolo e il carattere degli “innovatori” nella P.A. e nei servizi di interesse collettivo.
Ci sono i risultati di ricerche originali, ma anche una riflessione sulla relazionalità che a me è piaciuta molto.
Con la sezione CASI, continuiamo la nostra carrellata tra le SFIDE relative ad azioni di sviluppo territoriale integrato. Oggi (dopo Venezia e Genova) presentiamo l’esperienza di Torino, dalla prossima volta vi prometto qualche esperienza del Sud.
Ecco poi nella sezione ON LINE un invito a partecipare ad una delle iniziative più importanti e prestigiose nel campo della comunicazione, di cui da questa edizione è partner anche FORUM PA, l’Oscar di ilancio e della comunicazione, organizzato da FERPI (Federazione delle Relazioni Pubbliche Italiana), che ha una sezione dedicata agli Enti e alle amministrazioni pubbliche. Il bando e la presentazione all’indirizzo www.ferpi.it Attenzione la scadenza è il 13 settembre!

Come sempre, con la speranza che la morsa del caldo ci lasci un po’ di respiro, buon lavoro e buona lettura.
Aspetto partecipazioni numerose all’Oscar e commenti sui temi presentati.
Un caro saluto



Carlo Mochi Sismondi
Direttore generale FORUM PA


Dite la vostra