ON LINE
FORUM PA NET n.57 di
martedì 11 giugno 2002
 
Il portale nazionale del cittadino www.italia.gov.it

In questi giorni si è inaugurato il "portale nazionale del cittadino" realizzato dal Dipartimento per l'Innovazione e le tecnologie. Si tratta come tutti sappiamo di un impegno ambizioso. Il primo risultato ora è on line al giudizio di tutti noi. Riportiamo qui di seguito l'introduzione al portale, ma vi invitiamo a visitarlo e a farci sapere che ne pensate. Mi piacerebbe soprattutto avere una vostra opinione su due punti, al di là dell'effettiva completezza dell'informazione che non si può pretendere in una fase ancora di rodaggio:
- È efficace la metafora degli eventi della vita ?
- E' giusto che l'interfaccia verso i cittadini sia centralizzata e unica per tutta Italia o sarebbe stato meglio favorire interfacce aperte sì a tutta la P.A., ma sui singoli siti dei Comuni e degli Enti locali?

Se arriveranno risposte interessanti ne parleremo nella prossima newsletter.

"Italia.gov.it: il portale italiano al servizio del cittadino
Una piazza virtuale nella quale i cittadini incontrano una amministrazione amica, più semplice da comprendere e da raggiungere.
Una iniziativa del Dipartimento per l'Innovazione e le Tecnologie, in collaborazione con le Amministrazioni e gli Enti che erogano servizi ai cittadini, per realizzare un punto unitario di accesso intuitivo e rapido alle informazioni e ai servizi disponibili in rete; un luogo virtuale in cui trovare supporto allo svolgimento delle pratiche, risposte a dubbi e curiosità, notizie sui fatti del giorno e sui principali eventi del mondo istituzionale, un aiuto nei momenti più importanti (scelta della scuola, ricerca di lavoro...).
Un luogo accessibile a tutti: naturalmente ai disabili, ma anche alle persone meno esperte, che trovano negli "eventi della vita" una logica di navigazione molto vicina alla esperienza quotidiana e nel numero verde un aiuto amichevole e altamente professionale.
Un portale vivo, in continua evoluzione; la versione attuale è una prima fase, nella quale si è inteso privilegiare la tempestività di attivazione, che mette l'Italia alla pari dei paesi più avanzati.
Nei primi tempi potranno verificarsi alcuni inconvenienti tecnici, qualche sezione informativa potrà presentare contenuti limitati, ma tutto ciò verrà progressivamente migliorato e completato con la collaborazione delle Amministrazioni competenti.
Il programma di sviluppo è ampio e articolato: prevede l'integrazione dei nuovi servizi on line che verranno progressivamente attivati da enti ed amministrazioni, la versione multilingue, l'apertura di nuove aree tematiche.
Al centro di tutto questo è e sarà il cittadino, le sue aspettative, le sue esigenze; tutti possono partecipare a questa iniziativa, utilizzando la sezione "scrivici" o chiamando il numero verde.
Quanto più conoscerete il portale e ci comunicherete sensazioni e suggerimenti, tanto più il portale diventerà utile ed efficace."


Dite la vostra