EDITORIALE
FORUM PA NET n.57 di
martedì 11 giugno 2002
 
Lavori in corso
Riprendendo il nostro abituale ritmo di una newsletter ogni due settimane mi capita di sorprendermi a constatare quante cose succedono in quindici giorni nei settori di nostro interesse. Forse, se continua così, saremo indotti a pensare ad una periodicità settimanale: vi darebbe noia? Fatecelo sapere: non vorremmo abusare della vostra pazienza, ma vorremmo essere il più possibile tempestivi e utili.
Un paio di cose salienti prima di passare al sommario: martedì 4 giugno a Palazzo Farnese c'è stata la cerimonia di consegna a Franco Bassanini della Legion d'Onore della Repubblica Francese. E' stata una cerimonia semplice, ma importante per noi perché la motivazione non è stata solo l'amicizia franco italiana che l'ex ministro per la Funzione Pubblica ha sviluppato, ma è stato anche un riconoscimento esplicito al valore del percorso di riforma che la Pubblica Amministrazione italiana ha intrapreso.
Sempre in queste due settimane si è inaugurato il progetto della Funzione Pubblica per la semplificazione del linguaggio amministrativo dal nome evocativo "CHIARO" , il sito del progetto già riporta una prima serie di strumenti significativi: www.funzionepubblica.it/chiaro.
Venendo a questo numero presentiamo nella Sezione COSE le "Linee guida per lo sviluppo della Società dell'Informazione in Italia" promulgate dal Ministro per l'Innovazione ele tecnologie, Lucio Stanca e approvate il 28 maggio dal Comitato dei Ministri. E' un piano di legislatura con obiettivi e, cosa rara, indicatori di risultato.
Nella sezione CASI continuiamo nella nostra carrellata tra i progetti che sono stati selezionati nella "nomination" di SFIDE 2002-2003. Questa volta presentiamo il Distretto per l'Innovazione del Comune di Venezia.
Tra le TESI presentiamo una nostra ricerca che è già uscita in parte sul Sole 24 ORE di lunedì 3 giugno sulla figura del City manager. Partita come grande panacea delle amministrazioni comunali e provinciali, questa figura, ormai di esperienza quinquennale, è un po' appannata. Cercheremo di capire perché.
Infine per la rubrica ON LINE presentiamo il nuovo portale nazionale del cittadino www.italia.gov.it che, sull'esempio di analoghe esperienze estere, presenta la Pubblica Amministrazione vista sotto l'ottica dei bisogni dei cittadini.

Buona lettura e buon lavoro. Aspetto come al solito commenti e segnalazioni.



Carlo Mochi Sismondi
Direttore generale FORUM PA


Dite la vostra