Home  
home » atti 2004 »          
  chi siamo » contatti » guest book » newsletter » mappa » cerca »
 
 
n. 30 di martedì 30 ottobre 2001 (21370 iscritti)
Newsletter per una nuova Pubblica Amministrazione
Una pubblica amministrazione orientata ai risultati e realmente al servizio dei cittadini è l'obiettivo di una comunità di "innovatori" che già esiste su tutto il territorio nazionale, anche se spesso non ha consapevolezza della propria consistenza e della propria forza. Ad essa è dedicato "FORUM PA net": una newsletter che ha l'obiettivo di costruire una rete di comunicazione utile a quel cambiamento culturale che il Paese si aspetta.
In questo numero:
e-government e servizi online a che punto siamo?
Il ruolo delle province nell'attuazione dell'eGovernment
La firma digitale a Livorno
Il ruolo degli enti locali nell'amministrazione elettronica
On line il piano di eGovernment della regione Lazio
EDITORIALE
e-government e servizi online a che punto siamo?

Più volte ci siamo occupati nella nostra newsletter di e-government. In questo numero torniamo sull'argomento perché ci sembra ci siano alcune notazioni da fare. Due sono state le occasioni pubbliche che hanno riproposto l'argomento: lo SMAU appena concluso, dove un seminario ha fatto il punto su "L'attuazione del piano di e-government", e il convegno che la Regione Lazio ha dedicato alla presentazione del piano di fattibilità per il proprio piano. Mi pare che in entrambe le occasioni (di cui troverete documentazione di seguito) siano venute a luce questioni della massima importanza e tutt'altro che definite.

http://www.forumpa.it/forumpanet/2001/10/30/editoriale.html

 

COSE
Il ruolo delle province nell'attuazione dell'eGovernment

Se il decentramento tende a redistribuire funzioni sul territorio, la realizzazione dell'eGovernment, con la sua visione cooperativa, ha rilanciato pesantemente l'esigenza di coordinamento tra enti e livelli istituzionali e la necessità di un "dialogo tra pari". E' soprattutto a livello di enti locali territoriali che il binomio decentramento-eGovernment ha rappresentato una occasione di riposizionamento istituzionale forte per quegli enti che rischiavano altrimenti di rimanere schiacciati tra le regioni dei "governatori" e i comuni come istituzione di prossimità ai cittadini per eccellenza. Tra i primi ad aver colto questa opportunità riconquistando un ruolo ed una identità forti sono state le province.

http://www.forumpa.it/forumpanet/2001/10/30/cose.html
 
CASI
La firma digitale a Livorno

Trasmettere e ricevere atti e documenti, firmare contratti o effettuare qualsiasi transazione con le pubbliche amministrazioni on line è già una realtà. O meglio, esistono già tutte le condizioni normative e tecnologiche per farlo, il problema è, semmai, che passare da una amministrazione cartacea ad una elettronica comporta un ripensamento radicale delle prassi operative e delle procedure interne delle amministrazioni. In questa direzione l'applicazione della firma digitale del comune di Livorno che con questo progetto si è anche guadagnato - oltre all'apprezzamento di chi già può interagire con questa amministrazione elettronicamente, anche il riconoscimento assegnato dal Premio "punto.eGovernment" ai migliori progetti di innovazione tecnologica realizzati dalle pubbliche amministrazioni locali.

http://www.forumpa.it/forumpanet/2001/10/30/casi.html
 
TESI
Il ruolo degli enti locali nell'amministrazione elettronica
Imprimere un'accelerazione all'attuazione degli obiettivi di eGovernment. In primo luogo: fornire servizi on line a cittadini e imprese. Rendere cioè immediatamente visibili e accessibili i vantaggi dell'amministrazione elettronica ai destinatari finali dell'azione amministrativa. E questo chiama in causa soprattutto gli enti locali. A loro, infatti, il compito di realizzare gli obiettivi dell'Action Plan in quanto front office per definizione. L'intervento di Alessandro Osnaghi che vi proponiamo è un vero e proprio vademecum per chi - e quindi tutto il sistema delle autonomie - è oggi chiamato a stare sulla frontiera dell'innovazione.
http://www.forumpa.it/forumpanet/2001/10/30/tesi.html
 
ON LINE
On line il piano di eGovernment della regione Lazio

Non è stata tra i primi a partire, ma la regione Lazio ha rapidamente recuperato posizioni. E' stato presentato ufficialmente oggi, alla presenza del Ministro per l'Innovazione e le tecnologie Lucio Stanca, il Piano di eGovernment messo a punto dall'Amministrazione regionale. Il Piano è già accompagnato da uno studio di fattibilità che rassicura sulle intenzioni della regione di procedere a tappe forzate verso l'obiettivo di dotare il Lazio di una rete di servizi telematici avanzati e diffusi su tutto il territorio. Tutti i documenti del Piano regionale di eGovernment e lo studio di fattibilità sono in linea sul sito istituzionale della regione.

http://www.forumpa.it/forumpanet/2001/10/30/online.html

Dite la vostra

Per iscrivere un'altra persona a questa newsletter vai all'indirizzo:
http://www.forumpa.it/forumpanet/registrazione.php

Per consultare l'archivio delle newsletter vai all'indirizzo
http://www.forumpa.it/forumpanet/home.php

Per non ricevere più questa newsletter vai all'indirizzo
http://www.forumpa.it/forumpanet/rimozione.php

FORUM PA è una Manifestazione di Istituto Mides
Via Alberico II, 33 - 00193 ROMA
Tel. 06684251 - Fax 0668802433 - P.I. 01803371002 - C.F. 07548070585 - e-mail convegni_NOSPAM_@forumpa.it

home » atti 2004 »          
  chi siamo » contatti » guest book » newsletter » mappa » cerca »