CASI
FORUM PA NET n.3 di
martedi 12 dicembre 2000

Il portale per la gestione degli obiettivi del comune di Milano


Trasparenza, efficacia, controllo, orientamento ai risultati. Realizzato dal comune di Milano il progetto di rendere visibile e controllabile l’operato della macchina amministrativa, non solo ai cittadini ma all’interno dell’organizzazione innanzitutto. Si tratta del portale per la gestione degli obiettivi del PTO, avviato dalla Direzione Centrale Programmazione e Controlli come strumento per monitorare l’efficacia delle azioni avviate e lo stadio di realizzazione degli obiettivi indicati nel Piano Esecutivo di Gestione.

Il servizio – che partirà dal 2001 – in fase di start up sarà disponibile soltanto all’interno del Comune tramite Intranet, con accesso riservato agli organi politici ed ai vertici amministrativi, che potranno così verificare in maniera puntuale l’attuazione del mandato amministrativo attraverso il controllo di tempi, investimenti, costi, entrate, indicatori tecnici ed economici connessi ai singoli obiettivi. I cittadini avranno accesso ad un range più ristretto di dati su Internet, limitato alle sole informazioni di carattere generale.

Il portale per la gestione degli obiettivi segna un indubbio traguardo nel percorso di avvicinamento dell’amministrazione ai cittadini, in quanto è il luogo in cui sono virtualmente rappresentati obiettivi, responsabilità e impegni dell’amministrazione, ma è soprattutto un strumento di governo innovativo a supporto della direzione generale e degli organi di controllo interno. Basato sul presupposto della condivisione delle informazioni come principio per migliorare l’efficienza organizzativa e gestionale, il portale mette in rete tutti i 500 obiettivi del PTO e le relative azioni, suddivisi per settore/direzione di competenza, con link ai documenti associati a ciascuna istanza gestionale.
In questo modo, la direzione generale e le direzioni centrali possono:

Strumento di controllo ma non solo: il PTO2000 costituisce un supporto snello ed efficace alla pianificazione ed al processo decisionale e, soprattutto, ha un impatto organizzativo immediato. La messa in rete di tutti gli obiettivi di ciascun settore/direzione consente di avere una visione d’insieme dell’azione amministrativa, superando quelle barriere funzionali e frammentazione di competenze che tradizionalmente sono indicate come il principale ostacolo all’efficacia/efficienza dell’amministrazione. Questo agisce come fattore motivazionale importante: da una parte la valorizzazione dei risultati e dell’apporto di ciascun settore alla realizzazione dei risultati e dall’altra la percezione di partecipare ad una “impresa comune” contribuiscono a rafforzare le sinergie interne tra i singoli settori e a “fare rete”, a vantaggio dell’efficienza della macchina amministrativa nel suo insieme.

Per saperne di più: una presetazione del sito
in formato PPT, per una corretta visualizzazione consigliamo Power Point Viewer

Dite la vostra