5.22   Le tecnologie dell'informazione e della comunicazione come strumento strategico nel processo di decentramento
  8/5 h. 15.00   Chairperson: Vincenzo Schioppa, Consigliere Diplomatico del Ministro per la Funzione Pubblica
 

Presidenza del Consiglio dei Ministri
Il Consigliere Diplomatico del Ministro per la Funzione Pubblica

Progetto finalizzato Decentramento
Laboratorio sulla comparazione europea dei modelli applicativi del
decentramento e dell’utilizzo delle tecnologie dell’informazione
e della telecomunicazione (ICT) per l’e-government

Seminario europeo su “ICT as a strategic tool within the devolution process” (Le ICT come fattore strategico nel processo di decentramento)

Prenderanno parte al seminario:

Il Cons. Vincenzo Schioppa, consigliere diplomatico del Ministro per la Funzione Pubblica, (animatore del seminario)

Il sig. Scott Jacobs, già responsabile della Regulatory reform del Public Management Committee dell’OCSE. Esperto di fama internazionale, il sig. Jacobs ha una profonda conoscenza dei sistemi comparati di amministrazione, ed in particolare di quello italiano (è stato tra l’altro il curatore della review OCSE sui sistemi di regolazione in Italia). Egli affronterà il tema dal punto di vista dei benefici di sistema prodotti dall’applicazione delle ICT nei processi di decentramento funzionale, con particolare riguardo alla better regulation

Il sig. Bertrand de la Chapelle, capo della struttura sulle nuove tecnologie del Quai d’Orsay francese, membro della delegazione francese nella digital opportunity task force-dot.force del G8 (da me presieduta come rappresentante governativo). Il sig. de la Chapelle, che ha al suo attivo anche una significativa esperienza nel settore privato, discuterà sul modello francese e sul coinvolgimento, nei processi di e-governance, degli attori non governativi.

Il sig. Janos Rapcsak, Sottosegretario di Stato presso l’ufficio del Primo Ministro ungherese, responsabile per il “capacity building” e delegato del Governo al PUMA/OCSE. Il sig. Rapcsak illustrerà l’esperienza magiara, particolarmente significativa perché proveniente da un paese candidato all’adesione all’Unione Europea

Il prof. Ari Veikko, docente di ICT dell’Università di Uppsala, Finlandia, che tratterà del caso finlandese (la Finlandia è come noto un paese all’avanguardia in Europa e nel mondo per l’e-government)

Il sig. Tim Rainey, responsabile per le ICT del Tameside Council (area di Manchester) che porterà il contributo della rilevante esperienza di un importante ente locale britannico

Il dott. Francesco Grillo, consulente di direzione e presidente della think thank italiana Vision che con la sua omologa inglese Demos (uno dei più influenti centri di ricerca britannici) ha partecipato al Terzo Global Forum di Napoli su e-government come strumento di democrazia e di sviluppo con un seminario sulla telesanità. Il dott. Grillo tratterà del potenziale delle ICT per i servizi al cittadino come la sanità e la scuola.

Il dott. Andrea Viero, Direttore Generale del Comune di Trieste che presenterà l'esperienza della sua città.