ENAV - Ente Nazionale di Assistenza al Volo
Via Salaria, 716
0199 Roma
Tel. 0681661 - Fax 068166351
www.enav.it



PROFILO ISTITUZIONALE

L’Ente Nazionale di Assistenza al Volo è l’organismo nazionale deputato a fornire nello spazio aereo italiano i servizi “del traffico aereo”, sintetizzabili in controllo del traffico aereo, servizio informazioni e telecomunicazioni aeronautiche ed infine meteorologia aeroportuale.
La struttura centrale dell’Ente ruota attorno alla Presidenza ed al Consiglio di Amministrazione con una Direzione Generale responsabile di tutti gli aspetti operativi del servizio che presiede quattro aree strategiche dalle quali dipendono divisioni specialistiche delle varie discipline necessarie all’erogazione dei servizi all’utenza.
La sua organizzazione operativa territoriale è basata su quattro Centri Regionali di Assistenza al Volo e trentanove Centri aeroportuali, ai quali afferiscono tutti i collegamenti (comunicazioni terra/bordo/terra, segnali radar, rete nazionale ed internazionale di informazioni aeronautiche e meteo, collegamenti diretti con i Centri di controllo dei Paesi confinanti, ecc.) necessari per lo svolgimento dei predetti servizi in conformità alle norme internazionali definite dall’ICAO ed ai programmi di integrazione del sistema europeo predisposti da EUROCONTROL.
Lo sviluppo imprevisto del traffico (quasi raddoppiato tra il 1980 ed il 1990) aveva inoltre accelerato i processi di armonizzazione ed integrazione dei sistemi di assistenza al volo europei, richiedendo alle organizzazioni dei singoli Stati adeguamenti tecnologici e della qualità dei servizi in tempi molto brevi.
Le formulazioni proposte per un nuovo assetto istituzionale ed ordinativo dell’Azienda sono state nel decennio scorso le più varie e difformi, alcune tradottesi anche in disegni di legge. Negli anni si è comunque parallelamente costruita una elaborazione che ha inteso disegnare le linee concettuali di un ordinamento idoneo alle esigenze funzionali di una nuova organizzazione: questo processo si è concretizzato nella riforma del dicembre 1996, con la trasformazione dell’Azienda di Assistenza al Volo in ente pubblico economico, quale forma giuridica transitoria, propedeutica alla successiva trasformazione in società per azioni.
Dalla sua istituzione l’ENAV è stato il sistema nazionale di infrastrutture e servizi per la navigazione aerea attraverso il quale si sono svolte circa 20 milioni di operazioni di volo, pari mediamente ad un tempo volato dall’utenza di 25 milioni di ore di volo e corrispondente a un valore di costi immediati e diretti, sopportati dagli esercenti di aeromobili, ammontante a varie centinaia di migliaia di miliardi di lire, in una cornice di valori di sicurezza delle operazioni allineata ai minimi standard europei.