TELCAL
Via De Filippis, 274
  88100 Catanzaro
  Tel. 0984308406 - Fax 0984308455
Via Aurelia, 678/A
  00165 Roma
  Tel. 0666415871 - Fax 0636884326
webmaster@telcal.it
www.telcal.it
 




PROFILO ISTITUZIONALE

Il Consorzio Telcal, costituito da Regione Calabria (40%), Telecom Italia (24%), Intersiel (24%) e Italeco (12%) si occupa della realizzazione del nuovo Piano Telematico Calabria. Il Piano, finanziato dal Ministero per la Ricerca Scientifica e Tecnologica (Murst), rappresenta un'iniziativa fortemente innovativa nel campo dell'informatica e delle telecomunicazioni per la Calabria, con uno sguardo costantemente rivolto a tutto il territorio nazionale e alla Comunità Europea. In Telcal sono confluite le esigenze della Regione Calabria, naturale destinatario dei servizi e dei prodotti realizzati e l'esperienza tecnologica del Gruppo Telecom Italia, che si è impegnato nell'attivazione di un'offerta innovativa di servizi in rete. Lo scopo è quello di costruire un'iniziativa che, partendo dall'Information and Communication Technology, abbia un impatto significativo sulla crescita economica della Calabria e sia capace di realizzare i presupposti affinché la regione, avvalendosi dei risultati del Piano, possa entrare nel mercato globale e nei circuiti virtuali di interscambio.



PRODOTTI E SOLUZIONI

Una rete telematica, capillare sul territorio e accessibile a tutti, il cui centro propulsore è nel Centro Servizi di Lamezia Terme, veicola on-line i servizi innovativi di Telcal. Essi rappresentano una serie di attività in grado di migliorare il rapporto tra cittadini ed istituzioni, favorire la crescita delle realtà imprenditoriali e creare nuove opportunità occupazionali per la Calabria e le sue imprese. Si passa, volendone citare solo alcuni, dalla firma elettronica al commercio elettronico dei prodotti tipici; dal teleconsulto sanitario alle offerte turistiche on-line. Nella progettazione di questi servizi si è tenuto conto delle diverse esigenze e istanze del territorio regionale che è stato suddiviso in nove comprensori dove sono stati attivati dei veri e propri "cantieri" operativi: (Cosenza Tirrenica, Sibaritide-Pollino, Cosenza-Sila, Catanzaro, Crotone, Vibo Valentia, Area Tirrenica Reggio Calabria, Area Stretto Reggio Calabria, Area Jonica Reggio Calabria). Una Calabria che cambia non solo dal punto di vista strettamente tecnologico, ma, soprattutto, nell'ambito sociale, culturale ed economico. Le linee d'offerta dei servizi del Piano Telematico riguardano, infatti, tutti i settori strategici della società calabrese: turismo, ambiente, beni culturali, agricoltura, pubblica amministrazione, giustizia, sanità, piccola e media impresa. Nella loro progettazione sono stati utilizzati tutti i protocolli più moderni che hanno fatto dell'intero Piano Telematico uno dei pochi progetti comunitari che si occupi di Società dell'Informazione. Gli interventi del Piano Telematico che promuovono e sviluppano la Società dell'informazione passano attraverso la realizzazione di 4 obiettivi strategici: